LETTERA DEL PRESIDENTE LUGLIO 2015

Cari Amici,

inizia, con il mio anno di presidenza, il 66° anno di vita del Rotary Club Modena. Innanzitutto un doveroso e sentito ringraziamento al mio predecessore Alberto Farinetti, che ha saputo condurre e portare a termine nel migliore dei modi un’annata intensa e ricca di sfide.
Come ho già avuto modo di preannunciarvi nel discorso tenuto al passaggio delle consegne, la mia annata sarà volta a cercare di risvegliare e ricreare tra i soci, da una parte l’entusiasmo e il senso di orgogliosa appartenenza ad un club di elite, dall’altra l’affiatamento e l’amicizia reciproca: entrambi questi modi di sentire, che sono tipici rotariani, mi sembrano un po’ spenti e sopiti negli ultimi tempi.
Come riuscire in questo intento? Sicuramente destinando risorse per progetti di servizio la cui realizzazione ci renda orgogliosi di essere rotariani; dando visibilità a quello che facciamo, mediante una puntuale informazione ai media e alle Autorità cittadine e un quotidiano aggiornamento del nostro sito web.
Cercheremo poi di incrementare le occasioni di incontro e di affiatamento, organizzando, oltre alle normali conviviali, alcune visite di carattere culturale e possibilmente una gita. Ripristineremo, dopo alcuni anni di assenza, la cena di mezza estate, aperta ai familiari, nella casa in collina del nostro socio Luca Panini, a Coscogno: grazie alla generosa ospitalità della famiglia Panini, il 21 luglio, cercheremo così di ricreare quell’atmosfera familiare e informale, che è alla base di un buon affiatamento tra i soci. Sarà a disposizione un pullman per facilitare il tragitto.

Tutto questo sarà possibile grazie alla preziosa collaborazione del mio consiglio direttivo e dei presidenti di commissione che, sono certo, indirizzeranno le proprie doti e capacità al raggiungimento di questi obbiettivi, ciascuno nel proprio ambito di competenza; ma sarà possibile anche grazie ai vostri suggerimenti, ai vostri interventi e alle vostre proposte, che vi invito fin d’ora a rivolgermi ogni qualvolta lo riteniate opportuno. A questo proposito, la nostra prima conviviale “interna”, il 14 luglio, potrebbe essere l’occasione adatta per aprire un piccolo dibattito tra noi.

La prima conviviale del mese di luglio avrà carattere eminentemente culturale, e consisterà nella presentazione del Festival Filosofia 2015, con cui abbiamo rinnovato il rapporto di partenariato per un altro biennio, da parte della Dott.ssa Michelina Borsari.

Infine il 28 luglio avremo come ospite l’Ing. Giuseppe Molinari, rotariano, direttore generale della Caffè Molinari s.p.a. che ci parlerà della sua Azienda, riservandoci uno spazio “pratico” di degustazione per poter distinguere le varie essenze di caffè.
Nella speranza che queste linee programmatiche possano trovare il vostro gradimento, vi saluto caramente, augurandovi una buona annata rotariana.

Eugenio Boni

Copyright © 2017 Rotary Club Modena.