Resoconto della serata del 26 febbraio 2019 con Antonio Caprarica

L’evento organizzato dal nostro Club ha visto la numerosa partecipazione di soci e ospiti di 4 RTY Club del nostro territorio (Modena, L.A.Muratori, Castelvetro-Terre dei Rangoni e Carpi) e di una significativa rappresentanza del RTY Club Bologna Carducci, presenza molto gradita anche per il legame familiare fra il suo attuale Presidente Marco Sarti e il padre Luciano già socio del nostro sodalizio a Modena. I Presidenti dei Club con consorti e gli ospiti Maria Cristina Camilloni, assistente del DG nel corrente anno, Italo MInguzzi PDG, Francesco Tura del RTY Club Bologna Est ed Emanuele Benetti Presidente del RTC Club Modena, hanno completato il tavolo riservato all’illustre ospite accompagnato dalla moglie Iolanta.

Da par suo, Antonio Caprarica ha avvinto la platea con il suo racconto intrecciando aneddoti della propria vita ed esperienza professionale degli anni trascorsi come corrispondente a Londra con le vicende politiche e sociali di quel popolo e della Famiglia Reale. Ha narrato con fiero e convinto piglio europeista la “grandezza” culturale e sociale e il civismo del popolo inglese. Ha poi suggestionato i presenti rappresentando l’immagine della Regina Elisabetta come regnante davvero amata dal proprio popolo in quanto guida incrollabile e irrinunciabile per servire e condurre il paese al proprio destino, un “dovere” civile.

Molte domande finali hanno consentito a Caprarica di offrire ai presenti la propria visione e speranza per un mondo libero, proiettato al progresso, rispettoso e senza confini. La firma autografa su alcune copie del suo ultimo saggio Royal Baby, distribuito ai presenti, ha concluso la piacevole serata.

Copyright © 2017 Rotary Club Modena.