Cari amici,

il Rotary ha dedicato questo mese di piena primavera alla Azione dei Giovani. Ci invita pertanto a riflettere sul futuro che è destinato alle nuove generazioni, sul futuro che noi stessi stiamo preparando alle nuove generazioni. Fra di loro, i giovani, troveremo senz’altro i futuri professionisti, manager, leader che avranno il compito di guidare le sorti del nostro mondo e che, nel Rotary, avranno la responsabilità di continuare a fare girare la ruota del sodalizio mondiale e dei singoli club. A tale riguardo, proprio nei mesi scorsi a cavallo fra marzo e aprile si sono svolti seminari e incontri dedicati alle nuove generazioni rotariane.

A Rimini ha avuto luogo il Seminario di Formazione Distrettuale con dibattito fra giovani e sette relatrici rotariane e un docente universitario per un momento di riflessione corale sempre più necessario in una società come quella attuale, percorsa da tensioni e modificazioni a volte congiunturali, a volte spesso strutturali. Il RYLA di annata dei Distretti 2071 e 2072 ha avuto invece come sfondo il tema “Maestri di Vita e Civiltà” e qui vari argomenti dedicati alle nuove generazioni, come la leadership nonostante le difficoltà, il maestro come ispiratore di cultura, il valore dell’impresa e di essere donna nell’impresa, hanno animato la settimana degli incontri di Riolo Terme.

Nella organizzazione rotariana i giovani dell’Interact e del Rotaract sono e devono essere visti i potenziali rotariani e leader di domani.

Anche nel corso del mese di maggio i soci del nostro club potranno godere di interessanti occasioni di incontro e tra queste ne segnaliamo due in particolare. Martedì 14 maggio incontreremo l’Ing. Thierry Baritaud della Squadra Corse Ferrari che ci parlerà dei progetti green della nota azienda. Nella serata del 21 maggio, invece, accoglieremo la direttrice delle gallerie Estensi, Dott.ssa Martina Bagnoli, che ci presenterà il progetto “Mani che vedono” una iniziativa a sfondo culturale e sociale a cui il nostro club ha dato il proprio contributo, altro fiore all’occhiello della nostra annata di servizio per la città e i suoi patrimoni.

Nuove occasioni, nuovi ospiti e amici da accogliere con la consueta simpatia e ospitalità.

Buon Rotary a Tutti

Enrico